Retata anti degrado davanti ai supermercati e controlli anti droga nel parcheggio: trovati in 22 con precedenti

Giovedì 18 Novembre 2021 di Federica Serfilippi
Retata anti degrado davanti ai supermercati e controlli anti droga nel parcheggio: trovati in 22 con precedenti

ANCONA - Operazione anti-degrado nei luoghi della spesa quotidiana. È quella che martedì mattina ha portato gli agenti della questura a compiere dei maxi controlli tra la zona del Piano e delle Grazie. In campo i poliziotti delle Volanti e del Reparto Prevenzione Crimine Marche-Umbria. Sono state, in particolare, monitorate le adiacenze di tre supermercati per garantire la sicurezza di avventori e lavoratori: la Coop di via Giordano Bruno, il Sì con Te di corso Carlo Alberto e la Coal di via Torresi. Attenzione è stata soprattutto posta nei confronti del parcheggio sotterraneo e della piazzetta antistante l’ingresso della Coop, dove erano stati segnalati episodi di degrado e criminalità, nonché lo spaccio di sostanze stupefacenti.

 

Locale ispezionato

Nell’arco della mattinata sono state controllate 49 persone, di cui 22 con precedenti di polizia, ispezionati 9 veicoli e un locale pubblico. Al termine degli accertamenti due soggetti sono stati gravati dal foglio di via dalla città di Ancona, un nigeriano irregolare sul territorio è stato espulso. L’apparato di prevenzione è stato ordinato dal questore Cesare Capocasa per monitorare la situazione di alcune zone a rischio degrado. Un pericolo segnalato da residenti e commercianti a causa della presenza di persone potenzialmente pericolose. Un’approfondita disamina è stata eseguita nel parcheggio sotterraneo della Coop, luogo dove i dipendenti stessi del supermercato avevano indicato scene di spaccio. Nel corso del servizio sono state identificate 49 persone, di cui una trentina di origine extracomunitaria. Sono anche stati sottoposti a controllo 9 veicoli e un locale sito nella piazzetta antistante l’ingresso della Coop. 
Via gli ubriachi
Al termine delle verifiche 22 persone sono risultate avere precedenti di polizia. Nei riguardi di questi individui, che saranno oggetto di più approfondita analisi da parte della locale Divisione Anticrimine, sono stati immediatamente disposti dal questore due fogli di via, trattandosi di persone non residenti ad Ancona, spesso trovate in stato di ebbrezza alcolica (anche in piena notte, con relativi schiamazzi) e per questo sanzionate più volte. Si tratta di volti già noti alle forze dell’ordine, per una serie di precedenti (spaccio di stupefacenti e furti) e per la frequentazione di soggetti pluripregiudicati. I destinatari del foglio di via non potranno fare rientro ad Ancona per i prossimi tre anni. Tra i soggetti identificati è stato anche individuato un cittadino nigeriano, irregolare sul territorio nazionale e già in precedenza gravato da un provvedimento di espulsione. Lo straniero è stato accompagnato all’Ufficio Immigrazione e gli è stato ordinato di lasciare l’Italia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA