Vedono il ladro e gli sbarrano la fuga
Residenti 007 lo consegnano alla polizia

Vedono il ladro e gli sbarrano la fuga Residenti 007 lo consegnano alla polizia
2 Minuti di Lettura
Giovedì 12 Marzo 2015, 10:15 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo, 12:25

ANCONA - Residenti coraggio, condomini di un palazzo scoprono il ladro e lo fanno arrestare. La Squadra Volanti della Questura ha tratto in arresto un giovane di origini siciliane ma residente da anni ad Ancona, con molti precedenti alle spalle, mentre tentava di rubare un discendente in rame da uno stabile in via Colleverde. Ieri mattina gli inquilini di un palazzo sono stati richiamati dai rumori provenienti dall’esternoe, non credendo ai loro occhi, hanno trovato un giovane che, arrampicatosi sulla grondaia, cercava di potar via un discendente di rame adibito per la raccolta delle acque piovane, tentando di staccarlo con un grosso cacciavite. Visto che il ladro continuava il suo “lavoro”, incurante delle persone affacciate dalle finestre e che cercavano di dissuaderlo, gli inquilini hanno chiamato il 113 della Questura. Immediatamente una pattuglia delle Volanti si è portata in via Colleverde, dove ha trovato il ladro che, al suono della sirena della polizia, è sceso dalla grondaia e ha tentati invano di cercare un varco di uscita tra la folla dei residenti che si erano riversati nell’atrio formando un cordone per impedirne la fuga. Il malvivente è stato immediatamente bloccato ed arrestato:, dalla perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto non solo un cacciavite lungo 29 cm, arnese con cui stava cercando di staccare la grondaia, ma anche numerosi attrezzi atti allo scasso, occultati nel grande piumino che indossava. Il ladro, di 29 anni, probabilmente stava tentando un furto su commissione, visto che negli ultimi anni il rame, l’oro rosso, è nel mirino dei mercati criminali. Infatti la continua e sempre crescente richiesta ha fatto sì che la sua quotazione nel mercato sia triplicata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA