Punta un euro alla lotteria istantanea azzecca i 5 numeri e vince un milione: caccia al fortunato vincitore

Sabato 25 Luglio 2020 di Stefano Rispoli
’annuncio della maxi vincita alla tabaccheria Manhattan

ANCONA  - La domanda è: cosa ci farà con tutti quei soldi? Bisognerebbe chiederlo a lui, il misterioso giocatore che puntando un euro ha portato a casa un milione. Una pioggia di denaro è scesa sul Q2. Alla tabaccheria Manhattan di piazza Salvo D’Acquisto ancora non ci credono. «Non sappiamo se sia un uomo o una donna: credo e spero che sia qualcuno del posto e magari decida di fare qualcosa di bello per il quartiere» sorride il titolare Roberto Cardinali, commerciante e speaker radiofonico. 

“Mister X” si è presentato giovedì alle 17.45 per giocare al “Million Day”, un concorso a premi tipo Superenalotto che prevede un’estrazione serale di 5 numeri su 55. Li ha centrati tutti: 1-8-9-10-50 la serie d’oro. Letti così, rimandano a giorni e mesi di nascita, magari di un figlio o di un nipote. Il bello è che per la sua schedina ha investito appena un euro: minima spesa, massima resa. E non è stato l’unico in Italia: sempre giovedì si sono registrate altre 3 vincite nello stesso concorso numero 205, tutte da un milione, e tutte a Mondragone, nel Casertano. Dal giorno del lancio, il “Million Day” ha dispensato oltre 277 milioni in tutte le regioni. 

LEGGI ANCHE:

Scuola, a settembre gli alunni tornano in aula: le date Regione per Regione

 
La Dea Bendata stavolta si è fermata nella storica tabaccheria di piazza Salvo D’Acquisto: il sospetto è che il vincitore sia qualcuno del posto. «La mattina qui vengono molte persone per rivolgersi al centro per l’impiego, ma nel pomeriggio generalmente capitano solo residenti del quartiere - racconta Cardinali -. Non possiamo immaginare chi sia perché in molti giocano a questo concorso e il pubblico è trasversale: giovani, adulti, pensionati. E’ la prima volta che registriamo una vincita così importante nella nostra ricevitoria: al massimo eravamo arrivati a 10mila euro». Per inciso, alla tabaccheria Manhattan resterà ben poco: appena l’8% sulla giocata, quindi meno di 10 cent. «Ma io sono contento per il vincitore, speriamo si faccia vivo anche solo per un saluto in anonimato e dia un contributo per la crescita della piazza perché ce n’è bisogno». La caccia al fortunato è già cominciata, la voce si è sparsa rapidamente. Qualcuno entra in tabaccheria e ci scherza su: «Roberto, ho vinto io un milione, i soldi delle sigarette mettile sul mio conto che ripasso» Quella di piazza D’Acquisto è la vincita più sontuosa che si ricordi negli ultimi anni: a giugno la fortuna s’era fermata all’Aspio, nella tabaccheria Mazzarini, dov’erano stati vinti 100mila euro a “Il Milionario”. A dicembre, invece, in una ricevitoria di via Giordano Bruno un falconarese aveva vinto 200mila, mentre a Cerreto d’Esi un giocatore aveva centrato un 5+1 da 692mila euro al Superenalotto.

Ultimo aggiornamento: 14:34 © RIPRODUZIONE RISERVATA