Punta da un calabrone al collo e alla tempia, rischia lo choc anafilattico: momenti di terrore per una donna

Punta da un calabrone al collo e alla tempia, rischia lo choc anafilattico: momenti di terrore per una donna
Punta da un calabrone al collo e alla tempia, rischia lo choc anafilattico: momenti di terrore per una donna
di David Luconi
2 Minuti di Lettura
Martedì 17 Agosto 2021, 07:50

ANCONA -  Una doppia puntura di un calabrone che, per qualche ora, ha fatto temere il peggio. Paura per una donna che stava festeggiando il Ferragosto quando improvvisamente è stata punta sia al collo che alla tempia dall’insetto. Il tutto è accaduto verso la tarda serata di domenica, quando la mamma si trovava all’esterno della sua villetta a Candia ed era in procinto di preparare la cena per la famiglia nell’ampio giardino all’esterno.

 

Una doppia puntura che ha provocato non solo un forte dolore alla signora ma anche un giustificato timore che il tutto potesse sfociare in uno choc anafilattico. Immediata è scattata la chiamata agli operatori del 118 e pronto è stato l’intervento sia di automedica e ambulanza. I lampeggianti blu dei mezzi di soccorso arrivati sul posto ha messo in allarme molti dei residenti del Villaggio Verde di Candia. Subito è scattato il tam tam per chiedere informazioni su quanto fosse accaduto.

La donna è stata subito visitata e le è stata fatta una puntura di cortisone che ha scongiurato eventuali ulteriori problematiche. Poi si è deciso per il trasferimento al Pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette per evitare qualsiasi complicazione. La mamma è stata tenuta qualche ora in osservazione prima che i medici decidessero di darle il via libera in tarda notte a lasciare la struttura ospedaliera. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA