Scatta il valzer dei dirigenti scolastici: la Rucci va al Galilei, la Bertini al Savoia. La Durantini è ai saluti

La professoressa Alessandra Rucci, nuovo preside del liceo scientifico Galilei
La professoressa Alessandra Rucci, nuovo preside del liceo scientifico Galilei
di Andrea Maccarone
3 Minuti di Lettura
Sabato 17 Luglio 2021, 08:05

ANCONA - Al via il turnover dei dirigenti scolastici. Alessandra Rucci, preside del Savoia Benincasa, sostituirà Annarita Durantini alla guida del liceo scientifico Galileo Galilei. Mentre per Maria Alessandra Bertini, dirigente dell’istituto comprensivo Cittadella-Hack, scatta l’upgrade e approda al Savoia Benincasa. 

 
Riconfermata all’istituto comprensivo Scocchera la dirigente Maria Costanza Petrini. Annarita Durantini ai saluti del liceo scientifico Galileo Galilei. La preside, al termine della sua carriera professionale, lascia il testimone alla collega Alessandra Rucci. «Sono stati nove anni indimenticabili - commenta la dirigente uscente - vorrei ringraziare i docenti e tutto il personale scolastico per avermi accompagnato in questo cammino. Un grosso in bocca al lupo agli studenti e do il benvenuto alla stimata collega Rucci». 
Trapela una certa emozione dalla voce dell’ex preside del Galilei, la stessa che traspare anche dalle parole della futura dirigente. «I miei anni al Savoia Benincasa sono stati intensi e intrisi di soddisfazioni - dice Alessandra Rucci -. Non posso negare il dispiacere nel lasciare i tanti legami professionali e umani instaurati nel tempo. Ma contemporaneamente sono molto felice della mia nuova destinazione: una scuola molto importante e prestigiosa, condotta egregiamente dalla collega che mi ha preceduta». Come sempre accade, l’arrivo di un nuovo dirigente scolastico implica un sostanziale cambio di passo. «Credo che all’inizio mi limiterò a svolgere un periodo di osservazione, nel pieno rispetto del corpo docente e di tutto il personale - spiega Alessandra Rucci -, cercherò di capirne le dinamiche e successivamente di dare il massimo anche in questo nuovo contesto». Dunque un periodo di rodaggio e poi l’eventuale svolta. «I temi a me molto cari sono quelli dell’innovazione digitale, della didattica per competenze, dell’interdisciplinarità - continua Rucci - se il Galilei vorrà accogliere la mia visione sarò ben felice di sviluppare insieme agli insegnanti questa opportunità». Mentre per Maria Alessandra Bertini è la prima volta alla guida di un istituto superiore. «Sono davvero felice per questa nomina - afferma la dirigente - metterò lo stesso impegno ed energia che ha contraddistinto il mio lavoro all’istituto comprensivo Hack». Anche per la neo-dirigente del Savoia Benicasa sarà un inserimento in punta di piedi. 
«E’ un istituto impegnativo e innovativo, aperto alle sfide del presente - continua Bertini - il mio contributo sarà in continuità rispetto al lavoro svolto dalla collega Rucci a cui faccio le mie congratulazioni per i grandi traguardi raggiunti. Sarà per me un’opportunità densa di stimoli e sollecitazioni e sono davvero onorata di iniziare un nuovo percorso professionale in un ambito scolastico considerato a tutti gli effetti un’eccellenza a livello regionale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA