Il locale ingaggia posteggiatori abusivi. Multati i due e il titolare che li aveva incaricati: 771 euro a testa

Giovedì 9 Luglio 2020 di Lorenzo Sconocchini
Il locale ingaggia posteggiatori abusivi. Multati i due e il titolare che li aveva incaricati: 771 euro a testa

ANCONA -  Parcheggiatori abusivi, ma non in proprio. Era stato il titolare di un locale lungo la Flaminia, in comune di Ancona, a incaricare due nigeriani di 37 anni a indicare ai clienti i posteggi liberi sulla strada, per agevolare l’afflusso nel suo esercizio commerciale. Lo hanno scoperto nel fine settimana sabato sera i carabinieri del Norm di Ancona - mentre controllavano i parcheggi dell’ospedale e altre aree di sosta proprio in cerca di parcheggiatori abusivi e i due nigeriani, sprovvisti di qualsiasi autorizzazione, sono stati multati insieme al titolare del locale per esercizio abusivo dell’attività di posteggiatore, con sanzione di 771 euro a testa.

LEGGI ANCHE: Frana la falesia al Trave: ferito un turista sulla spiaggia proibita perché a rischio smottamenti
 
È solo una delle situazioni emerse durante una serie di servizi di prevenzione attuati dai carabinieri della Compagnia di Ancona dal fine settimana fino a martedì, con 196 persone e 163 veicoli controllati dai militari della Nucleo Operativo e Radiomobile, insieme alle pattuglie della Tenenza di Falconara e delle stazioni. Provvidenziale l’intervento di una pattuglia in piazza Pertini ad Ancona, dove ci sono stati attimi di tensione a causa di un giovane che in preda ai fumi dell’alcool, aveva iniziato ad inveire contro un minorenne. I carabinieri della Stazione di Collemarino e i colleghi della Sezione Radiomobile hanno evitato che la situazione potesse degenerare e l’esagitato aggressore, convinto a tranquillizzarsi, è stato multato per ubriachezza molesta.
Oltre ad essere impegnate quotidianamente nelle attività di verifica del rispetto delle norme ministeriali sul divieto di assembramento e sul distanziamento sociale, fondamentale in questi momenti per evitare un calo di attenzione, i Carabinieri di Ancona hanno proseguito nell’attività di prevenzione in genere sul territorio. Numerose le pattuglie impegnate nei controlli mirati alla prevenzione repressione dei reati, in particolare legati allo spacci di stupefacenti. Nel pieno della stagione estiva, visto l’aumento del traffico stradale, particolare attenzione è stata indirizzata anche alla sicurezza stradale. E non è passata inosservata, ai militari del Radiomobile, la condotta di guida di un 27enne del luogo che, martedì notte, percorreva un tratto di strada del centro urbano di Ancona zigzagando. Al test sul tasso alcolemico, il giovane ha superato il limite consentito, per cui gli è stata ritirata la patente, che sarà sospesa, e il conducente è stato denunciato per guida in stato d’ebbrezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA