Ancona, invia una video alla quasi ex moglie: «La faccio finita». Salvato dalla Polizia

Ancona, invia una video alla quasi ex moglie: «La faccio finita». Salvato dalla Polizia
Ancona, invia una video alla quasi ex moglie: «La faccio finita». Salvato dalla Polizia
3 Minuti di Lettura
Lunedì 19 Settembre 2022, 16:23 - Ultimo aggiornamento: 20 Settembre, 08:40

ANCONA - Non accetta il proceesso di separazione in corso e invia un video alla moglie in cui minaccia di farla finita: 35enne trovato e salvato dalla Polizzia, che però contestualmente lo segnala per possesso di marjuana.

È successo ieri verso mezzzogiorno, quando gli uomini della Squadra Volanti della Questura di Ancona sono intervenuti in Piazza Fontana dopo essere stati allertati da una donna preoccupata per le sorti del marito: le aveva inviato un video in cui, con un certo disagio emotivo, faceva intendere che stava per mettere in atto un suicidio. La donna, italiana di 32 anni, raccontava agli agenti che era in fase di separazione dal marito e che, preso da una profonda sofferenza, lo stesso si era allontanato spontaneamente da casa da qualche giorno.

Sorpreso mentre vende eroina ad un giovane: tunisino in manette

Dopo aver ricevuto il video la moglie aveva tentato di contattarlo più volte e poiché non riceveva risposta, decideva di andare dove l’uomo era solito parcheggiare il proprio veicolo, che veniva infatti trovato. Gli operatori intervenuti appuravano che il mezzo era aperto e con le chiavi inserite nel quadro, mentre del marito, anconetano di 35 anni, non v’era traccia.

Paura alla maratona di Santa Maria Nuova: giovane perde i sensi, poi spintona i soccorritori, fugge e risviene

Tuttavia, dal video inviato si riusciva ad intravedere che l’uomo era circondato da alberi, senza abitazioni né stabili intorno, per cui gli agenti di Polizia, considerato anche che l’uomo era privo del mezzo e dunque appiedato, valutavano di iniziare a cercarlo all’interno dei parchi cittadini. L’intuizione portava effettivamente al rintraccio dell’uomo al parco della Cittadella, in buone condizioni fisiche ma in forte stato di agitazione e diventava poco collaborativo alla richiesta di sottoporsi a visita da parte dei sanitari. Inoltre, poco distante, venivano trovati due zaini, con indumenti, generi di conforto e un barattolo con all’interno della marjuana che veniva immediatamente sequestrata e, contestata la detenzione, gli veniva ritirata la patente di guida. L’uomo, nonostante la scarsa collaborazione, veniva comunque trasportato presso l’Ospedale al fine di effettuare visita specialistica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA