Sale in treno a Cattolica, si addormenta e si sveglia ad Ancona. Minorenne aiutato dalla Polfer

Sale in treno a Cattolica, si addormenta e si sveglia ad Ancona. Minorenne aiutato dalla Polfer
Sale in treno a Cattolica, si addormenta e si sveglia ad Ancona. Minorenne aiutato dalla Polfer
3 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 18:32 - Ultimo aggiornamento: 18:43

ANCONA - È salito sul treno a Cattolica, poi si è addormentato ed è arrivato fino ad Ancona. Disavventura per un minorenne romagnolo che si è ritrovano nella stazione del capoluogo marchigiano dopo essersi addormentato profondamente sulla poltrona del treno sul quale era salito. La Polfer lo ha preso in custodia  e lo ha temporaneamente affidato ai servizi sociali in attesa che i genitori arrivassero ad Ancona per riportarlo a casa.

Gli interventi della Polfer

È  uno degli interventi effettuati dagli agenti della Polizia ferroviaria  nel corso della scorsa settimana: 3 gli indagati, 2.876 persone controllate, 188 pattuglie impiegate in stazione e 36 a bordo treno, per un totale di 82 convogli ferroviari presenziati. Inoltre sono stati effettuati 15 servizi antiborseggio in abiti civili, sia in stazione che sui convogli e 13 servizi automontati lungo linea e nelle stazioni prive del presidio fisso di Polizia Ferroviaria. Più 3 provvedimenti di polizia richiesti, attinenti le misure di prevenzione. Sono questi i risultati dell’attività svoltache ha visto un’intensificazione dei servizi di vigilanza da parte delle donne e degli uomini della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo, sia all’interno delle stazioni che a bordo dei treni nell’ambito delle tre regioni di competenza territoriale, per garantire la sicurezza dei cittadini e dei viaggiatori attraverso la prevenzione ed il contrasto dei fenomeni delittuosi.

Ragazzi ubriachi multati e allontanati

 Di tutt’altro tenore invece l’intervento degli operatori Polfer sempre nello scalo dorico, che si sono trovati a fronteggiare 5 ragazzi, di cui tre in evidente stato di ubriachezza e che, alla vista dei poliziotti, hanno tentato di eludere il controllo. Nei loro confronti è scattato il provvedimento di allontanamento dall’impianto ferroviario, oltre alla sanzione amministrativa prevista per l’ebbrezza alcolica.  Il personale del posto Polfer di Terni, ieri, nel corso dell’operazione finalizzata al contrasto dei furti di rame in ambito ferroviario denominata “Oro rosso”, ha segnalato invece tre persone all'autorità giudiziaria

© RIPRODUZIONE RISERVATA