Nel giro di poche ore un uomo e una donna pensano al suicidio: l'intervento delle Volanti evita due tragedie

Venerdì 21 Gennaio 2022
Nel giro di poche ore un uomo e una donna pensano al suicidio: l'intervento delle Volanti evita due tragedie

ANCONA - Momenti difficili, tanti problemi, disperazione. Nella giornata di ieri la Centrale Operativa della Questura veniva contattata da personale di un noto albergo anconetano per segnalare che personale dedicato alle pulizie di una delle loro camere, aveva ritrovato un biglietto, nel quale una persona che era stata loro ospite, preannunziava il proprio suicidio.

Immediatamente i poliziotti si mettevano alla ricerca dell’uomo, un italiano residente in altra regione, che era stato in Ancona per motivi di lavoro. Individuato il numero telefonico dello stesso, lo rintracciavano al cellulare per sincerarsi delle condizioni di salute e psicologiche. In tanto, attraverso il positioning del cellulare appuravano che si stava recando verso il suo comune di residenza, provvedendo ad avvisare i poliziotti della Questura del luogo ove lo stesso abita stabilmente.

Il personale della Questura della provincia di residenza ha quindi avvisato i familiari dell’uomo, per scongiurare altri pericoli per il prossimo futuro e affidarlo alle cure della famiglia.

Nella stessa mattinata perveniva sempre alla centrale operativa della Questura altra segnalazione relativa all’intento suicidario manifestato da una donna sul suo profilo facebook, segnalato da un amico della stessa. Immediatamente personale delle Volanti, dopo gli accertamenti di rito, si portava presso l’abitazione della donna, un’italiana residente in città, per prendere contatti con la medesima e verificarne le condizioni di salute.

Il personale intervenuto rintracciava la donna nella sua abitazione, sola in casa e provvedeva quindi a chiamare personale sanitario sul posto per verificarne lo stato di salute e la lucidità, affidandola ai medici per il consulto. Veniva quindi portata in Ospedale a Torrette per gli accertamenti sanitari di rito.

Il Questore dr. Cesare Capocasa: “Questo è lo spirito del servizio che gli uomini e le donne della Polizia di Stato rendono ai cittadini, attraverso un’incessante opera di accoglienza e ascolto dei bisogni e delle esigenze di coloro i quali si rivolgono alla Polizia di Stato, ed a cui la Polizia di Stato risponde prontamente, soprattutto in un momento così difficile come quello che stiamo vivendo”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA