Ancona, una bimba gli chiede l’elemosina nel parcheggio. Poi viene accerchiato, derubato e preso a pugni da uno zingaro

Domenica 22 Dicembre 2019
I soccorsi dopo l'aggressione nel parcheggio del centro commerciale Auchan

ANCONA - Mentre si dirige all’ingresso del centro commerciale viene raggiunto da una famigliola, composta da quelli che sembravano essere padre, madre e figlia piccola, che chiede l’elemosina. Pretesa dopo pretesa di donare qualche spicciolo, si accorge di non avere più il portafoglio contenuto all’interno del borsello. Sparito, rubato con una mossa fulminea. A quel punto reagisce e nasce una colluttazione con l’uomo che poi prima aveva chiesto i soldi. Parte un cazzotto nei confronti nella vittima che, comunque, non demorde. La famiglia sale su un furgoncino bianco, posteggiato a poca distanza. Il derubato – ferito al naso - prova a fermare il veicolo, ma alla fine deve lasciar perdere. È la sequenza della rapina accaduta ieri pomeriggio, poco dopo le 18, nel parcheggio esterno dell’Auchan. Ad essere aggredito brutalmente è stato un osimano di 73 anni a cui è stato portato via il portafoglio contenente almeno 500 euro. In via Scataglini sono piombati gli agenti delle Volanti della questura e l’ambulanza della Croce Gialla di Camerano per soccorrere l’anziano. Nella concitazione della rapina avrebbe riportato una lesione al naso.

Ultimo aggiornamento: 10:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA