Ancona, paura a Portonovo: una bambina di 11 anni si accascia priva di sensi davanti a un ristorante

Martedì 4 Agosto 2020
Ancona, paura a Portonovo: una bambina di 11 anni si accascia priva di sensi davanti a un ristorante

ANCONA - Si è sentita male all’improvviso e ha perso i sensi in riva al mare. Paura questa mattina a Portonovo per una bambina di 11 anni, soccorsa dal 118 e portata al Salesi per accertamenti.

LEGGI ANCHE:
Prima la siccità poi la grandine, che disastro per le vigne: a rischio Verdicchio e Lacrima di Morro d'Alba

Coronavirus, due nuovi positivi nelle Marche, sono entrambi del Pesarese/ La mappa interattiva del contagio provincia per provincia

L’allarme rosso nella baia è scattato attorno alle 10 quando una bambina di 11 anni, figlia di una coppia di austriaci in vacanza in riviera, è svenuta davanti al ristorante Emilia.
 
I primi a prestarle soccorso sono stati i bagnini e alcuni medici fuori servizio che si trovavano in spiaggia. Sono stati momenti di grande apprensione perché la piccola non rispondeva agli stimoli esterni. Così è stato allertato il 118 con massima urgenza: a Portonovo si è portata l’automedica del 118 insieme a un’ambulanza della Croce Gialla di Camerano. Per fortuna la bambina poi si è ripresa: si sarebbe trattato di una crisi glicemica ed è stata accompagnata al Salesi per tutti i controlli del caso, tra i ringraziamenti dei familiari che si sono complimentati con i soccorritori per la tempestività del loro intervento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA