La passeggiata sul Conero rischia di finire in tragedia: salvata dopo un'ora in bilico sul costone

Mercoledì 30 Giugno 2021
Ancona, la passeggiata sul Conero rischia di finire in tragedia: salvata dopo un'ora in bilico sul costone

ANCONA - Voleva farsi una passeggiata solitaria, ma la mattina da sogno sulla spiaggia di Portonovo ha rischiato di trasformasi in tragedia, quando la ragazza, una bolognese 29enne, si è arrampicata sul costone ed ha rischiato seriamente di precipitare. A salvarla un 50enne che era in spiaggia ed i soccorsi prontamente accorsi. È l'ennesima conferma dell'attenzione che serve sui sentieri del Conero.

Le Marche nella morsa del caldo: Ancona da bollino rosso. Ecco dove e fino a quando. Le previsioni per il weekend

 

La ragazza, paralizzata dalla paura, non riusciva ada nadare più avanti ne indietro, con il terreno che sembrava sbriciolarsi sotto i suoi piedi. Una 50enne ha sentito le sue grida di aiuto, ha allertato i soccorsi e l'ha raggiunta per tranquillizzarla prima che arrivassero. I soccorritori dei vigili del fuoco prima hanno fatto una perlustrazione dal mare con il gommone. Poi dal comando di Ancona è stata fatta intervenire da terra una squadra di cinque vigili del fuoco con attrezzature e personale formato per il soccorso Saf (speleo-alpino-fluviale), mentre sul posto è accorso anche personale del presidio della Protezione civile di Portonovo.
La ragazza bolognese e la sua soccorritrice cinquantenne sono state raggiunte sul costone e aiutate a scendere con una fune lungo il costone. La turista bolognese, provata da quell’ora abbondante prigioniera sul costone, non ha avuto bisogno comunque di assistenza sanitaria

Ultimo aggiornamento: 1 Luglio, 09:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA