Tragedia in spiaggia, il cadavere di un uomo trovato in una cabina: scoperta choc nello chalet di Palombina

Martedì 7 Settembre 2021
La polizia intervenuta a Palombina

ANCONA – Il cadavere di un uomo di 47 anni è stato rinvenuto oggi pomeriggio, attorno alle 14,30, in una cabina dello stabilimento La Playa, a Palombina Nuova. A fare la tragica scoperta, il gestore dello chalet che aveva deciso di aiutare l'uomo, un suo conoscente, ed ospitarlo per qualche notte. Il 47enne (L. C. le iniziali), che soffriva di una patologia respiratoria, questa mattina si sarebbe dovuto sottoporre ad una visita di controllo all'ospedale di Torrette, dove non è mai arrivato. Secondo una prima ricostruzione della polizia, sarebbe morto nel sonno. Quando il gestore de La Playa è andato a chiamarlo, ha trovato la porta della cabina chiusa. Si è insospettito e da una fessura ha notato il corpo a terra: subito ha lanciato l'allarme, ma i soccorritori del 118, intervenuti a Palombina, hanno potuto soltanto constatare il decesso avvenuto da alcune ore. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA