Quindicenne sale per la scala antincendio all'ultimo piano dell'ospedale Salesi e minaccia di gettarsi nel vuoto

Martedì 11 Maggio 2021
Quindicenne sale per la scala antincendio all'ultimo piano dell'ospedale Salesi e minaccia di gettarsi nel vuoto

ANCONA - Paura questa mattina intorno alle 9 all’ospedale Salesi dove un ragazzo di 15 anni è salito all’ultimo piano con l’intento di volersi lanciare nel vuoto. Provvidenziale è stato l’intervento del personale medico, insieme alla polizia e ai vigili del fuoco.

 


Il servizio di vigilanza ha subito chiamato il 118 ed è stato prontamente allertato il personale della Neuropsichiatria infantile in quanto si pensava potesse trattarsi di un paziente ricoverato in questo reparto. In realtà il minorenne, residente a Senigallia, non risultava ricoverato al Salesi. Da una prima ricostruzione del dottor Michele Severini, psichiatra del reparto Npi , subito intervenuto insieme al dottor Mario Marinelli, sembra che il minorenne, che frequenta una scuola ad Ancona, si sia recato al Salesi con l’intento di farla finita. Il ragazzo è entrato nell’area ospedaliera portandosi sul tetto attraverso la scala antincendio, dove è rimasto seduto con le gambe nel vuoto per una ventina di minuti. Il dottor Severini è riuscito a convincere il ragazzo a desistere e a portarlo al pronto soccorso per le cure necessarie. Sono stati subito allertati i genitori del ragazzo e sul posto sono intervenuti le volanti della polizia e i vigili del fuoco. Attualmente il giovane si trova ricoverato nel reparto di Neuropsichiatria dell’ospedale Salesi.

LEGGI ANCHE

Coronavirus, 151 nuovi positivi oggi nelle Marche. In due province il rischio è più alto / La progressione del contagio

LEGGI ANCHE

 

Ultimo aggiornamento: 12 Maggio, 08:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA