È nata Alice. Il papà per stare vicino alla mamma si era arrampicato sul tetto dell'ospedale

Sabato 20 Giugno 2020
Alice in braccio a papà Andrea e mamma Martina

OSIMO - Dopo quattro giorni di estenuante attesa, finalmente Alice è nata. Col papà Andrea Ruello che ha potuto assistere la compagna Martina Toni durante il parto. La storia della giovane coppia di Santo Stefano, lui 30enne anconetano, lei 35enne di San Ginesio operatrice socio sanitaria al Buttari, era finita sotto i riflettori dei media lunedì scorso. Andrea fu costretto ad arrampicarsi sulle mura perimetrali del Salesi per salutare e dare conforto alla compagna rimasta sola in attesa del travaglio. 
 

Le norme anti-Covid all’ospedaletto sono molto stringenti: i futuri papà posso stare accanto alla futura mamma solo nella fase conclusiva del travaglio, durante il parto e nelle due ore successive, senza poter poi fare neanche una visita il giorno seguente. Così Andrea, amministratore di condomini noto ad Ancona per la passione del parapendio e i video nei quali scende dal Duomo con gli scii, dopo aver accompagnato Martina lunedì scorso al Salesi è dovuto subito tornare a casa in attesa del travaglio. 

Solo che la piccola Alice, la cui gestazione scadeva il 10 giugno, proprio non ne voleva sapere di venire al mondo. Tanto che Martina è rimasta da sola in attesa in ospedale e solo giovedì ha iniziato ad entrare in travaglio. Per quattro giorni Andrea è salito sul muretto del Salesi per farle compagnia da lontano fino a quando, giovedì verso le 17, è potuto entrare in ospedale per starle accanto durante il parto, che si è concluso alle 18,17 portando alla luce una bellissima bambina di 3,4 kg. Fino alle dimissioni, forse già domani, Andrea non potrà riabbracciare la sua piccola ma ieri è corso comunque al Salesi, dove Martina dalla finestra si è affacciata per fargli rivedere Alice. «Ringrazio il personale del Salesi che non ha fatto mai mancare sostegno e vicinanza a Martina che era sola in stanza per le precauzioni anti-Covid. Io sul tetto? Ma no, era solo un muretto di poco più di un metro», ha detto ieri sorridente ed entusiasta Andrea.

© RIPRODUZIONE RISERVATA