Arrivano i City Angels contro i bulli, anche Latini a sostegno della mamma coraggio

Domenica 30 Gennaio 2022 di Teodora Stefanelli
Arrivano i City Angels contro i bulli, anche Latini a sostegno della mamma coraggio

ANCONA - Mentre il procuratore del tribunale dei Minori, Giovanna Lebboroni, adotta il pugno di ferro con la richiesta e l’ottenimento, nel giro di 10 giorni, di sei misure cautelari per una serie di episodi che hanno coinvolto giovani criminali, prosegue spedito il progetto che vede coinvolta la mamma coraggio Patrizia Guerra, impegnata a portare i City Angels in città. Il 27 febbraio alle 17, sarà presentata presso l’Informagiovani di Piazza Roma l’associazione di volontariato fondata da Mario Furlan nel 1994. 

 

Il progetto 

A confermarlo è proprio lei. «Ci sarà modo in questa sede di presentare la candidatura per diventare un membro del gruppo con dei test psico-attitudinali per valutare l’integrità degli aspiranti volontari». I City Angels ad Ancona avranno un occhio particolare per episodi di violenza minorile «senza dimenticare l’attenzione verso i poveri e i meno fortunati, costretti a vivere in condizioni di precarietà». L’idea di Patrizia di portare l’associazione in città nasce dopo che suo figlio ha subito ben tre aggressioni da parte di alcuni suoi coetanei. Era la Notte Bianca del 2019, l’8 settembre, quando, all’epoca 14enne, fu aggredito da un gruppetto di minorenni. A quell’aggressione ne seguì una seconda, il 24 settembre 2021, quando fu picchiato e rapinato nei bagni pubblici di piazza Roma. Il 4 dicembre invece il pestaggio in piazza Ugo Bassi. 

La serie choc

Una sequela di violenza con tanto di insulti via social. A sostenere l’impegno di mamma coraggio anche il presidente del Consiglio regionale, Dino Latini. In una lettera scrive: «Seguo con estrema attenzione tutte le situazioni che riguardano il fenomeno del bullismo legato alle azioni di baby gang e non solo, presente sul nostro territorio. Mi sono informato anche della vicenda che purtroppo è stata vissuta dalla sua famiglia. Sostengo la sua attività svolta contro questo fenomeno che purtroppo sta prendendo sempre più campo sul nostro territorio, anche alla luce di questo momento particolarmente difficile aggravato dal Covid e le ripercussioni che lo stesso fa ricadere sulla vita quotidiana di tutti noi, in primo luogo dei più giovani». 
Parlando dei City Angels in arrivo ad Ancona Latini aggiunge: «Ho apprezzato che dalla sua iniziativa ad oggi si può far conto su questa struttura. Un ulteriore punto di riferimento per tutte le famiglie e i ragazzi che sono vittime di questo spregevole fenomeno». Il presidente conclude con un impegno: «Sarà mia premura attivarmi per avviare attività collaterali per arginare e allo stesso tempo combattere questo fenomeno, rendendomi disponibile, in seno ai ruoli istituzionali da me ricoperti, per qualsiasi necessità». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA