Cresce ancora l’esercito dei poveri
Sempre più i quarantenni italiani

Cresce ancora l’esercito dei poveri Sempre più i quarantenni italiani
1 Minuto di Lettura
Giovedì 1 Dicembre 2016, 09:48

ANCONA - La crisi economica degli ultimi anni ha acuito il disagio sociale e aumentato le persone bisognose di assistenza. Persone che i servizi sociali dei Comuni fanno sempre più fatica a seguire, dovendo spesso fare i conti con risorse piuttosto limitate. Quello che arriva dalle associazioni di volontariato come la Ss. Annunziata onlus è perciò un aiuto prezioso.

La Ss.Annunziata, che ieri ha presentato il proprio bilancio sociale, è di fatto il braccio operativo della Caritas diocesana di Ancona-Osimo. Si occupa di promuovere iniziative destinate al sostegno e reinserimento sociale delle persone in stato di povertà, opera prevalentemente nel territorio del Comune di Ancona e gestisce il Centro caritativo Giovanni Paolo II in via Podesti, il centro Beato Ferretti in via Astagno e l’Emporio della Solidarietà di via Veneto.

Scende invece l’età media degli utenti (ben il 67,2 % ha un’età intorno ai 41 anni), mentre aumenta il numero degli italiani (passati dal 19,6% del 2014 al 23,7% del 2015). Tra gli stranieri le nazionalità maggiormente rappresentate sono quella rumena (13%), marocchina (8%), tunisina, bengalese e ucraina (tutte al 5%) su un totale di 74 stati di provenienza. L’analisi della condizione occupazionale evidenzia come appena il 6,4% del campione risulti occupato. Inoltre il 36% degli utenti si dichiara senza fissa dimora.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA