Troppi drink, ragazzo si sente male nel salotto buono delle movida: arriva l'ambulanza in piazza del Papa

Domenica 10 Ottobre 2021 di Claudio Comirato
Troppi drink in piazza del Papa, ragazzo si sente male nel salotto buono delle movida

ANCONA - La sicurezza venerdì sera non ha riacceso l’allarme rosso, anche se non è mancato un episodio legato all’eccesso di alcol in Piazza del Papa dove per l’ennesima volta è dovuto intervenire un mezzo della Croce Gialla di Ancona per un 21 enne in preda ai fumi dell’alcol. Il ragazzo ha bevuto così tanto che attorno all’una ha accusato un malore.

 

 

Ad allertare il 112, numero unico dell’emergenza territoriale, alcune persone che erano nei paraggi preoccupate per le sorti del ragazzo. Sul posto è intervenuto un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Il 21enne per accertamenti è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette. Quanto accaduto la scorsa notte è l’ennesimo episodio della situazione che si sta vivendo in piazza Del Papa negli ultimi giorni tornata prepotentemente alla ribalta della cronaca per risse e abusi etilici. Spesso è proprio l’alcol ad accendere zuffe da paura. L’ultima in ordine di tempo nella tra venerdì e sabato della scorsa settimana. È in corso l’attività di identificazione dei responsabili e sono in arrivo nuove denunce, dopo le 10 che hanno colpito i facinorosi che già il 20 agosto scorso trasformarono il salotto della città in un ring. Poiché si è sempre rivelato determinante il contributo delle spycam, durante il Comitato per l’ordine e la sicurezza di mercoledì è emersa la necessità di potenziare il sistema di videosorveglianza. Verrà effettuato un check di tutte le telecamere che inquadrano la piazza e si procederà alla sostituzione di quelle meno efficienti. Anche grazie agli occhi elettronici la polizia è riuscita a riconoscere una ventina di bulli che durante l’estate hanno seminato danni e paura nel cuore della movida, finendo per rovinare l’immagine di piazza del Papa.

 

Ultimo aggiornamento: 16:40 © RIPRODUZIONE RISERVATA