In lacrime per Mario Battistoni, odontotenico anconetano: sconfitto da un male spietato a 63 anni

Giovedì 3 Dicembre 2020
Mario Battistoni era uno stimato odontotecnico

ANCONA - La città piange la scomparsa di Mario Battistoni, 63 anni, noto odontotecnico anconetano. Amato e benvoluto da tutti per i suoi modi di fare gentili e garbati, Battistoni aveva scoperto un male spietato nel mese di luglio che non gli ha dato scampo, nonostante le terapie a cui si è sottoposto, le cure prescritte dai medici e il coraggio con cui ha affrontato il suo calvario.

 

Persona solare e predisposta alle relazioni umane, Mario Battistoni per oltre quarant’anni ha esercitato la professione di odontotecnico, un lavoro che gli ha dato tante soddisfazioni. «Un professionista a tutti gli effetti: era capace di risolvere qualsiasi problema», lo ricordano alcuni suoi pazienti. Sotto le sue mani sapienti ed esperte sono passati, in tanti anni di esercizio della professione di odontotecnico, migliaia di persone che con fiducia si sono affidate proprio alla sua esperienza e bravura. Generoso ed altruista, Battistoni abitava in via Pasubio, nel cuore del rione Adriatrico. Nel dolore la figlia Claudia e la nipote Francesca, oltre a tutte le persone che hanno avuto modo di conoscere un professionista stimato da tutti. I funerali di Battistoni, venuto a mancare all’ospedale di Torrette dove era stato ricoverato per l’aggravarsi della malattia, si terranno questa mattina alle ore 11 nella chiesa del Sacro Cuore in via Maratta. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA