Ruba 4 paia di calzoni dalla bancarella e fugge: il ladro col reddito di cittadinanza bloccato da una poliziotta sull'autobus

Ruba 4 paia di calzoni dalla bancarella e fugge: il ladro col reddito di cittadinanza bloccato da una poliziotta sull'autobus
Ruba 4 paia di calzoni dalla bancarella e fugge: il ladro col reddito di cittadinanza bloccato da una poliziotta sull'autobus
3 Minuti di Lettura
Sabato 13 Novembre 2021, 15:21 - Ultimo aggiornamento: 14 Novembre, 10:01

ANCONA - Ruba quattro paia di pantaloni ad un ambulante in piazza Roma e poi tenta la fuga, ma sull'autobus trova una poliziotta che lo blocca e l'arresta. Si tratta di un40ennepluripregiudicato di origini pugliesi e beneficiario del Reddito di Cittadinanza. Nei suoi confonti è stato emesso un foglio di via, ma si aindaga per capire se è stato protagonista di altri episodi predatori: una donna, derubata del portafogli su un bus, l'avrebbe riconosciito.

Personale della Polizia di Stato, a seguito di attività info investigativa finalizzata al contrasto del fenomeno dei reati predatori nelle zone del centro cittadino e centri commerciali, nella tarda mattinata di ieri ha tratto in arresto un uomo di 40 anni, pluripregiudicato di origini pugliesi, beneficiario del Reddito di Cittadinanza, colto in flagranza di reato di furto aggravato commesso ai danni di un venditore ambulante di piazza Roma.

Mentre personale appiedato in borghese della Squadra Mobile si trovava in zona mercato di p.zza Roma, assisteva ad un furto commesso dall’arrestato ai danni di un venditore ambulante. Infatti, i poliziotti si accorgevano che l’uomo, dopo aver rubato da una bancarella quattro paia di pantaloni, si dava a precipitosa fuga inseguito da uno dei commercianti lì presenti. L’uomo con la merce rubata, dopo un primo tratto a piedi, saliva a bordo di un autobus in p.zza Roma ma, vedendo che il mezzo tardava a partire, decideva di scendere e continuare la fuga attraversando p.zza Pertini, per poi arrivare in via Montebello dove saliva a bordo di un altro autobus (linea 8 direzione Distretto Militare). Tuttavia, a bordo del mezzo ad aspettarlo trovava una poliziotta della Squadra Mobile che appena lo intercettava lo bloccava immobilizzandolo a terra.
Sul posto giungeva immediatamente una pattuglia della Squadra Volante, nel frattempo intervenuta in ausilio.

Tra gli episodi predatori che gli investigatori stavano cercando di ricondurre alla responsabilità dell'indagato, si rappresenta che sempre nella mattinata di ieri, un’anziana donna, mentre si trovava a bordo di un autobus insieme alla figlia, veniva derubata del suo portafogli da un uomo con volto coperto da mascherina indossante giubbotto e berretto. La figlia della vittima riconosceva inequivocabilmente sia il giubbott che il berretto rinvenuto all’interno del suo zaino, come gli stessi capi indossati dal borseggiatore. Questa mattina dopo la convalida dell’arresto, il giudice gli ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune pugliese di origine dove dovrà recarsi oggi stesso presentandosi alle Autorità preposte. Il Questore di Ancona ha disposto nei suoi confronti il foglio di via obbligatorio, con obbligo di dimora nel Comune di residenza, con divieto di fare ritorno nella provincia di Ancona 3 anni, elaborato dalla Divisione Anticrimine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA