Inversione choc in via Bocconi, scooter centrato da un'auto: donna rianimata in strada, è gravissima

Giovedì 5 Agosto 2021 di Stefano Rispoli
L'incidente da brividi in via Bocconi

ANCONA - Un’inversione choc in via Bocconi sarebbe alla base di un gravissimo incidente avvenuto ieri sera attorno alle 21,30: un’anconetana di 60 anni (P.C.) è ricoverata all’ospedale in condizioni critiche, dopo essere stata rianimata per un quarto d’ora.

 

Era in sella ad uno scooter T-Max guidato dal marito: «Eravamo appena usciti dall’asse, stavamo andando verso il centro, quando quell’auto ci ha tagliato la strada», racconta l’uomo, sotto choc, rimasto miracolosamente illeso. Secondo una prima ricostruzione della polizia locale e la versione dei testimoni, l’Opel Corsa guidata da un trentenne anconetano (anche lui illeso), che proveniva da via della Ferrovia, ha tentato un’inversione a U con l’obiettivo di immettersi sull’Asse, in direzione sud. Non si è accorto che in quel momento stava sopraggiungendo lo scooter. L’urto, all’altezza del lato posteriore sinistro dell’auto, è stato violentissimo. La donna, sbalzata via dal T-Max, a causa dell’impatto al suolo, ha subito perso i sensi. Chi ha assistito alla scena ha contattato il numero unico d’emergenza 112. Sul posto sono intervenuti i mezzi del 118, con la Croce Gialla, l’automedica e i vigili del fuoco. Le condizioni della 60enne sono apparse subito gravissime. «Le hanno fatto un lungo massaggio cardiaco, a un certo punto sembra che siano riusciti a riprendere il polso», racconta in lacrime il marito, raggiunto dai due figli. La moglie è stata portata in sala emergenza a Torrette con un codice rosso avanzato. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA