Parte una fiammata dal barbecue e l'uomo viene investito dal fuoco: è gravissimo

Lunedì 10 Agosto 2020 di Federica Serfilippi
FALCONARA - Una domenica di festa che si è trasformata in dramma. Forse una disattenzione, forse la voglia di alimentare in fretta il fuoco oppure lo zampino dello sfortuna dietro l’incidente che si è verificato ieri, poco prima di pranzo, in un’abitazione di via dello Stadio, nel quartiere di Falconara dove sorge il palasport intitolato a Gianfranco Badiali. È stata una fiammata violentissima a investire un 72enne falconarese che si trovava vicino al barbecue pronto per la grigliata domenicale. Le lingue di fuoco hanno invaso il corpo dell’anziano, ustionandolo su circa l’80% del corpo. Si trova ricoverato in condizioni gravissime all’ospedale regionale di Torrette. Dopo essere entrato in sala emergenza, è stato portato in Rianimazione. È intubato. A trasferirlo alla cittadella sanitaria di via Conca sono stati i militi della Croce Gialla di Falconara, supportati del personale dell’automedica del 118. 

 
I soccorsi 
L’allarme in via dello Stadio è stato registrato poco prima delle 13, portando scompiglio e sgomento in una zona prettamente residenziale, composta da villette a schiera e condomini di dimensioni ridotte. In una di queste case si stava svolgendo il classico barbecue che contraddistingue le giornate di festa. Griglia accesa, il sapore delle prelibatezze, la compagnia di amici e parenti. La spensieratezza e i sorrisi della domenica sono stati interrotti da un fuori programma che ha portato l’ombra del dramma sopra Case Unrra. Secondo una prima ricostruzione, il 72enne si trovava vicino al barbecue quando è stato investito, a partire dal capo, da una fiammata di ritorno, innescata forse da un accelerante utilizzato (come talvolta si usa fare) per alimentare la brace e velocizzare la preparazione della griglia. 
L’incidente
Il fuoco si è impadronito in maniera feroce del corpo dell’anziano, ustionandolo quasi completamente. Immediata è stata la chiamata al 118. E altrettanto tempestivo l’arrivo degli operatori sanitari: Croce Gialla e automedica. L’uomo è entrato al pronto soccorso di Torrette con un codice di massima gravità, vista la criticità delle ustioni riportate. Dopo un primo passaggio in sala emergenza, è stato trasferito in Rianimazione. Le sue condizioni sono gravissime. L’episodio di ieri riporta alla mente l’incidente accaduto lo scorso 14 luglio a due membri della Raval Family, al parco di Villa Nappi di Polverigi. Mentre stavano imbastendo il barbecue per la serata spuntature, una fiammata di ritorno li aveva investiti. Entrambi (uno in gravi condizioni) erano stati portati a Torrette. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA © RIPRODUZIONE RISERVATA