In giro con l’auto rubata ai genitori: ragazzo di 17 anni preso dopo un inseguimento da brividi

Sabato 26 Settembre 2020 di Federica Serfilippi
In giro con l’auto rubata ai genitori: preso dopo un inseguimento da brividi

ANCONA  - La paletta esibita dai carabinieri durante un posto di controllo, il piede che preme in maniera forsennata sull’acceleratore, l’inizio di un inseguimento in piena notte per le vie della città.

LEGGI ANCHE:

Investito da un'auto, uomo di 56 anni riporta serie lesioni ad una gamba

 

È durata da Monte Dago alle Tavernelle la fuga di una Subaru station wagon guidata da un 17enne anconetano. Il ragazzo, che aveva rubato l’auto e le chiavi ai genitori per commettere una bravata, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale poiché in tutti i modi ha desistito al tentativo messo in atto dai militari per fermare la vettura e procedere al controllo. Dovrà anche rispondere, ovviamente, di guida senza patente. Sono, inoltre, in corso accertamenti per capire se il minore si trovasse alla guida con uno stato psicofisico alterato. Non è stato facile per i carabinieri del Norm di servizio nella notte tra giovedì e venerdì acciuffare l’improvvisato pilota. Ci sono voluti circa due chilometri di inseguimento ad alta velocità per fermare la Subaru e poi scoprire che all’interno c’era un giovane che neanche ha l’età per possedere la patente di guida. Avrebbe anche cercato di mettere fuori strada la gazzella dell’Arma, approfittando probabilmente anche dell’asfalto scivoloso reso dalla pioggia. Alla fine, si è dovuto arrendere al tallonamento senza sosta compiuto dagli uomini diretti dal capitano Vittorio Tommaso De Lisa e coordinati dal comandante della Compagnia Manuel Romanelli. Tutto è iniziato poco prima delle 4. Durante un servizio di controllo a bordo strada, la pattuglia ferma in via Monte Dago ha tirato fuori la paletta intimando l’alt alla Subaru. L’auto, in un primo momento, avrebbe rallentato per poi dribblare la gazzella e proseguire la marcia a tutto gas. I carabinieri, temendo che il conducente dell’auto potesse nascondere qualcosa di illecito, si sono messi all’inseguimento della station wagon. Sono riusciti a fermare la corsa spedita del 17enne in via Ungaretti, alle Tavernelle. Nessuno, fortunatamente, è rimasto ferito durante il tallonamento da brividi. Il minore si è beccato sia la denuncia e la sanzione amministrativa per guida senza patente.

Ultimo aggiornamento: 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA