Furti nei negozi nel cuore della città: scatta la denuncia per due ragazzi

Lunedì 28 Febbraio 2022
Furti nei negozi nel cuore della città: scatta la denuncia per due ragazzi

ANCONA  - Ben vengano iniziative di cittadini che stanno con gli occhi aperti, tipo i City Angels, ma la sicurezza urbana resta sempre una funzione in mano alle forze dell’ordine, che specie in questa fase continuano a intensificare i servizi disposti dal Questore, su indicazione del Prefetto. I servizi straordinari di controllo del territorio hanno consentito, durante la scorsa settimana, di procedere all’identificazione e al controllo di più di 400 persone e di denunciarne 12. 

 


Tra questi due giovani sono stati denunciati per un tentativo di furto di capi di abbigliamento in danno di alcuni negozi della zona centrale. Si tratta di due ragazzi di 20 anni, individuati come autori di un tentativo di taccheggio in corso Stamira. Denunciato anche un polacco trovato ad Ancona benché un foglio di via gli vietasse di tornare ad Ancona.


Sabato in particolare, le Volanti, la squadra Cinofili e al personale del Reparto Prevenzione Crimine di Bologna, hanno concentrato l’attenzione nelle zone del centro cittadino e di Piano san Lazzaro, con posti di controllo in piazza d’Armi e in Corso Carlo Alberto, anche al fine di garantire una tranquilla affluenza ai supermercati Le condizioni meteo avverse hanno ridotto l’affluenza in centro, ma i poliziotti hanno comunque controllato 15 veicoli e identificato 97 persone: 19 sono risultate avere precedenti di polizia.


Particolare attenzione è stata prestata alla zona di via San Pietro e via Scosciacavalli, luogo di ritrovo di giovani, specialmente nelle ore serali e notturne. Nei giorni scorsi alcuni residenti avevano esposto striscioni di protest chiedendo più controlli. La via continuerà a essere monitorata nei prossimi giorni, anche con l’impiego del poliziotto di prossimità.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA