Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ancona, lite choc tra fratellini. «Mamma ho paura, ha preso un coltello». La donna è fuori casa, interviene la polizia

Un posto di blocco della polizia
Un posto di blocco della polizia
1 Minuto di Lettura
Giovedì 6 Febbraio 2020, 03:00
ANCONA - Tensione ieri in un’abitazione nelle vicinanze del Piano. E’ scoppiata una lite tra due ragazzini che in quel momento si trovavano in casa da soli, poiché la madre si era allontanata. Il timore era che uno dei due al culmine del litigio avesse addirittura impugnato un coltello. Alla fine per fortuna tutto si è risolto per il meglio, nessuno si è fatto male ma la paura è stata tanta.

L’allarme è scattato attorno alle 18,30. La tensione all’interno dell’abitazione si è accesa all’improvviso, tra i fratelli minorenni. «Mamma abbiamo litigato, lui ha preso un coltello e ho paura». Era questo il tono della richiesta d’aiuto del più piccolo alla mamma dopo essersi chiuso in bagno. La donna era fuori dall’abitazione, era uscita per la spesa, e non aveva con sé le chiavi. A quel punto, visto che i due ragazzini non aprivano la porta, ha chiamato aiuto. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA