Ancona, folle di gelosia picchia compagna
con una mazza e la rinchiude in casa

Giovedì 29 Agosto 2019

FALCONARA - Picchia la compagna, anche con una mazza da baseball, e, folle di gelosia, la chiude in casa: arrestato dai Carabinieri della Tenenza 42enne partenopeo residente a Falconara Marittima per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate nei confronti della convivente.

Accusa di maltrattamenti il marito ma è condannata per calunnia

L’arresto scaturisce dalla segnalazione di un vicino di casa della coppia che, intorno alle 2 di notte, allertava il 112 riferendo che la sua giovane vicina di casa era dapprima inseguita, poi aggredita nella corte condominiale, dal suo compagno pizzaiolo in un noto locale della movida anconetana. Prontamente intervenuti, i militari calmavano l’uomo che ancora dava in escandescenze ed acquisivano tutti gli elementi necessari a delineare quello che oggi altro non era che l’ennesimo episodio di maltrattamenti e lesioni patito dalla povera donna. L’uomo, geloso della giovane compagna 36enne, anch’ella di origini partenopee, in diverse occasioni le ha impedito anche di andare al lavoro sottraendole le chiavi di casa arrivando, nello scorso Ferragosto, anche a chiuderla nella sua camera da letto per l’intera mattinata, senza neppure procurarle il pranzo. Inoltre, nei primi giorni di questo mese, la donna era stata ripetutamente percossa con una mazza da baseball che, fortunosamente, non aveva provocato danni gravi. Non è andata meglio questa notte però, dato che alla vittima, trasportata d’urgenza presso il pronto soccorso di Torrette, veniva diagnosticata l’infrazione di una costola che la costringerà a 20 giorni di malattia. Per l’uomo sono quindi scattate immediatamente le manette.

© RIPRODUZIONE RISERVATA