Ancona, prestava soldi a strozzo
La Finanza gli sequestra 1,5 milioni

Lunedì 19 Dicembre 2016
Ancona, prestava soldi a strozzo La Finanza gli sequestra 1,5 milioni

ANCONA, 19 DIC - Agenti del Gico della Guardia di finanza di Ancona hanno sequestrato su ordine del Tribunale dorico terreni e fabbricati per circa 1,5 milioni di euro ad un pluripregiudicato più volte condannato in via definitiva per il reato di usura. La misura di prevenzione (eseguita fra le province di Ancona e Pesaro) è stata disposta dal Tribunale dopo una complessa indagine della Gdf, in codice Echidna, dalla quale è emerso che l'uomo e il suo nucleo familiare conducevano un tenore di vita non compatibile con le dichiarazioni fatte al Fisco. Il pregiudicato era stato condannato una prima volta negli anni Settanta per furto e ricettazione, subendo poi negli anni altri processi e condanne, anche per bancarotta fraudolenta. Secondo le Fiamme gialle si sarebbe 'specializzatò in prestiti a tassi usurari, fino al 900% delle somme prestate. Il sequestro dei beni è stato reso possibile dal Codice Antimafia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA