Festa del mare a Portonovo, benedizione delle barche e messa con l'arcivescovo Spina

Festa del mare a Portonovo, benedizione delle barche e messa con l'arcivescovo Spina
Festa del mare a Portonovo, benedizione delle barche e messa con l'arcivescovo Spina
di Roberto Senigalliesi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 15 Agosto 2022, 15:56 - Ultimo aggiornamento: 17 Agosto, 08:33

ANCONA - Una tradizione religiosa che si rinnova e che quest'anno è stata anche baciata dal sole, prima che le nuvole coprissero parte del cielo di Portonovo. La Festa del mare si è svolta come da programma: con il concerto all'alba nella chiesa di Santa Maria di Portonovo, organizzato dall’associazione Anspi Zona Musica e Italia Nostra nell’ambito della rassegna musicate “Onde di Note”.  Ad accompagnare il sole che sorgeva sulla baia, un omaggio a Edith Piaf, celebre cantautrice francese, grande interprete del filone della chanson degli anni ’30. Protagonisti Sara Jane Ghiotti, voce, e Giacomo Rotatori, fisarmonica, entrambi eclettici musicisti jazz.

Concerto all'alba, poi la celebrazione

Alle 9 di questa mattina dalla piazzetta antistante la chiesa di Santa Maria è partita la tradizionale processione organizzata dalla Confraterniata del Santissimo Sacramento: un corteo accompagnato dalla banda e dalla riproduzione in scal 1:10 del del covo di Candia quest'anno dedicato al bellissimo tempio di Portonovo. La Messa è stata celebrata dall'arcivescovo Angelo Spina assieme a don Aldo Pieroni - parroco del Poggio - e al parroco di Candia alla presenza del vice sindaco Sediari e delle autorità locali. A seguire la benedizione delle barche: monsiglor Spina è salito su una batana di Edoardo Rubini e con l'effigie della Madonna le imbarcazioni  hanno fatto il giro della baia di Portonovo

© RIPRODUZIONE RISERVATA