Ancona, Far west al Piano: tre extracomunitari si picchiano tra la folla impaurita con bottiglie e fibbie della cintura. La polizia li arresta

Mercoledì 11 Dicembre 2019
La Volante della questura di Ancona impegnata in un controllo
ANCONA - Far west nella piazzetta della Coop tra via Giordano Bruno e corso Carlo Alberto. Tre extracomunitari sono stati arrestati per rissa aggravata dopo che hanno seminato lo scompiglio in un'ora di grande affluenza al Piano. Alle 18.30 di ieri, infatti, gli agenti delle Volanti della Questura di Ancona, sono intervenuti nella piazzetta ove, alcuni passanti, avevano segnalato al 113 alcune persone che si stavano rincorrendo e malmenando con cocci di bottiglie e fibbie delle cinture dei pantaloni, utilizzandole come armi improprie.


I poliziotti sono riusciti in breve tempo a fermare tre extracomunitari, due pakistani di 26 e 27 anni ed un egiziano di 27, tutti in regola con le norme sul soggiorno i quali, anche alla presenza della Polizia, continuavano a colpirsi vicendevolmente. Il pakistano 27 enne, essendo stato colpito alla testa probabilmente da una fibbia di metallo, veniva poi accompagnato presso il pronto soccorso dell'ospedale di Torrette ove  veniva medicato e refertato per lesioni personali guaribili in 3 giorni. Tutti i tre extracomunitari venivano tratti in arresto per rissa aggravata e condotti presso le rispettive abitazioni in attesa dell'udienza di convalida dell'arresto. © RIPRODUZIONE RISERVATA