Ex Stracca, partito il countdown per la demolizione la costruzione nei nuovi appartamenti: i prezzi dal bilocale all'attico.

Venerdì 27 Maggio 2022 di Teodora Stefanelli
Ex Stracca, partito il countdown per la demolizione la costruzione nei nuovi appartamenti: i prezzi dal bilocale all'attico.

ANCONA-  Il countdown è iniziato: la settimana prossima all’ex Stracca partiranno i lavori di illuminazione provvisoria della struttura che per anni è stata un monumento al degrado nel cuore della città. Qui troveranno spazio 56 appartamenti di ultima generazione, con tanto di attico e piscina condominiale sul tetto. 

 

Gli step

Prima di dare il via ai lavori, però, occorrono degli step intermedi, a partire proprio dai ripristini per l’illuminazione provvisoria che in pratica andrà a sostituire i vecchi cavi della luce ancora presenti nella struttura. I lavori saranno eseguiti dalla Cap Costruzioni Srl di Osimo. L’impianto sarà installato e attivo per tutto il periodo del cantiere. «Poi - fanno sapere dalla Cap - si procederà con i lavori di demolizione». Questi ultimi dovrebbero iniziare entro giugno e avranno la durata di circa un anno e mezzo. La tabella di marcia prevede poi che si parta con la costruzione dei lussuosi appartamenti. La ditta di Osimo punta a chiudere i lavori in via Montebello «entro la fine del 2023». 

Gli appartamenti

Il cantiere per la demolizione e ricostruzione della vecchia scuola per ragionieri nei mesi scorsi era incappato in alcuni imprevisti. Tra cui anche le due vasche d’epoca romana che avevano rallentato i lavori di bonifica: verranno tutelate con da teche di vetro. La rinascita con la realizzazione dei 56 appartamenti previsti ha suscitato molta attenzione. A quanto si apprende ci sarebbe già qualcuno interessato ad acquistare gli immobili del nuovo Palazzo Stracca Green. Si parte da un bilocale al primo piano da 73 metri quadrati al prezzo di 175mila euro fino all’attico del quinto piano con tre camere e due bagni per un totale di 185 metri quadrati compresi di balcone, loggia e abitazione. Per acquistarlo ci vorranno 647mila euro. L’immobile è stato acquisito dalla società Cap Costruzioni Srl e il general contractor che eseguirà i lavori sarà Ancona Case in Centro Srl, che si avvarrà anche di subappaltatori come la Francucci Srl, impresa che ha fatto i lavori per le tre corsie nel tratto autostradale Senigallia-Civitanova. Questa ditta si occuperà di tutta la parte in cemento armato (3 piani interrati di garage), mentre per la parte in legno sarà coinvolta la Centro Legno di Fano specializzata in strutture multipiano. Sono loro ad aver realizzato l’hotel Nautilus di 7 piani a Pesaro. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA