Baby gang scatenate, sotto ai portici
di piazza Cavour scoppia il parapiglia

Mercoledì 19 Ottobre 2016
Baby gang scatenate, sotto ai portici di piazza Cavour scoppia il parapiglia

ANCONA - Una maxi rissa scoppiata sotto i portici di piazza Cavour è destinata a finire in un’aula di un tribunale. I genitori di un minorenne coinvolto nella zuffa hanno deciso di presentare denuncia nei confronti di un altro ragazzo, lui maggiorenne, che avrebbe aggredito il loro figlio. Il ragazzino è finito al Pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove i medici in servizio gli hanno rilasciato un certificato con una prognosi di guarigione di 10 giorni. L’allarme in centro Torna la violenza in pieno centro, proprio sotto i portici di piazza Cavour. In queste ore il comando della Polizia Municipale sta cercando di ricostruire nel modo più preciso possibile i fatti.

L’unica cosa certa è che il minorenne si trovava in compagnia di tre amici, ed era seduto attorno ad un tavolo. Si è accesa una discussione tra il ragazzino e un altro ragazzo che in quei frangenti si trovava a passare dalle parti di piazza Cavour e che fa parte di un’altra banda. Dalle parole in pochi istanti si è passati ai fatti con i due che hanno iniziato a scambiarsi una serie di colpi. Si è scatenata una rissa. Urla e grida che hanno finito con il richiamare due agenti della Municipale che si trovavano a transitare in zona. I contendenti sono stati divisi e nel frattempo in piazza Cavour sono intervenuti anche gli agenti del nucleo di Polizia Giudiziaria della Municipale. Dalle successive identificazioni ci si è accorti che i giovani presenti al momento della rissa già in passato erano finiti nel mirino degli agenti della Municipale che hanno indagato sulle baby gang che imperversano nel centro di Ancona.

SERVIZIO SUL CORRIERE ADRIATICO IN EDICOLA E SULL'EDIZIONE DIGIT

Ultimo aggiornamento: 18:47 © RIPRODUZIONE RISERVATA