Ancona, dimessa dopo i dolori, ma il giorno seguente la figlia nasce morta: aperta un'inchiesta

Martedì 28 Gennaio 2020
Ancona, dimessa dopo i dolori, ma il giorno seguente la figlia nasce morta: aperta un'inchiesta

ANCONA - Feto al nono mese morto, la Procura di Ancona apre un fascicolo per omicidio colposo dopo l'esposto della madre.

LEGGI ANCHE:
Pesaro, entra nell'auto al parcheggio: uno sconosciuto apre lo sportello e le strappa la borsa

Fermo, travolta e uccisa da un'auto, il marito: «Processo farsa e pena ridicola. Nessuno mi ridarà Adriana»


Si tratta di una trentenne che abita nella provincia di Ancona che, sabato scorso, si recata all'ospedale pediatrico Salesi per un controllo. Accusava, infatti, dei dolori, ma dopo la visita è stata dimessa e rimandata a casa. Il giorno dopo, sempre all'ospedale pediatrico Salesi, è stato effettuato il parto cesareo. Ma il feto è morto. La donna ha presentato un esposto, il pm Rosario Lionello ha aperto un fascicolo chiedendo le cartelle cliniche. Sul feto, di sesso femminile, sarà effettuata l'autopsia

© RIPRODUZIONE RISERVATA