Cinghiate in testa perché restituisca il debito: 42enne all'ospedale in un bagno di sangue

Martedì 28 Settembre 2021
Cinghiate in testa perchè restituisca il debito: 42enne all'ospedale in un bagno di sangue

ANCONA - Non restituisce i soldi viene preso a cinghiate. È quello che è accaduto ieri sera alla rotatoria che si trova tra via Martiri della Resistenza e via De Gasperi. Un luogo piuttosto trafficato che ha visto l’incontro tra due uomini originari del Bangladesh. Sembrerebbe che l’incontro sia stato voluto da uno dei due uomini per recuperare una somma di circa 6000 euro che aveva dato in prestito. In pochi minuti dalle parole si è passati ai fatti al punto tale che il creditore non ha esitato a sfilarsi la cinta dei pantaloni per poi iniziare a correre dietro al debitore proprio nei pressi della rotatoria. Con la cinta in mano usata come arma il creditore ha raggiunto il connazionale e lo ha colpito al capo ovviamente con la parte di cinta dove si trovava la fibbia. In pochi istanti il debitore ha iniziato a perdere sangue dal capo proprio per i colpi ricevuti. Sul posto è intervenuto un mezzo della Croce Gialla Di Ancona. Una volta medicato il debitore un uomo di 42 anni residente in zona è stato accompagnato in preda ai dolori al pronto soccorso.

 

Ultimo aggiornamento: 29 Settembre, 08:39 © RIPRODUZIONE RISERVATA