Il Covid non dà ancora tregua: annullati i mercatini di Natale, niente festa a Varano

Mercoledì 25 Novembre 2020 di Claudio Comirato
Il Covid non dà ancora tregua: annullati i mercatini di Natale, niente festa a Varano

ANCONA  - Il Covid non perdona, saltano anche i mercatini di Natale a Varano. Il Covid non dà tregua e tra le tante iniziative natalizie annullate, spiccano i tradizionali mercatini di Natale che di solito si tenevano ai primi di dicembre. Un evento che quest’anno avrebbe raggiunto la 14° edizione e invece proprio a causa della pandemia tutto è stato annullato.

LEGGI ANCHE:

Cammina in piazza, inciampa in una buca e vola a terra: gamba fratturata

 

Un duro colpo per la frazione di Varano anche per il fatto che negli ultimi anni migliaia di persone avevano avuto modo di conoscere questa festa organizzata e curata nei minimi particolari con tanto di bus navetta che collegava la frazione di Varano allo Stadio del Conero e viceversa. 


Una festa in grado di trasformare per un fine settimana la frazione di Varano in una atmosfera tipicamente natalizia stand gastronomici e tanta voglia di stare insieme. E invece a causa del Covid quest’anno la manifestazione è stata annullata. Un peccato anche per i volontari della Croce Gialla di Ancona che nelle ultime edizioni avevano allestito nel centro di Varano la Casa di Babbo Natale dove centinaia di bambini accompagnati dai genitori avevano consegnato la letterina per i classici regali da mettere sotto l’albero. 


Senza mercatini di Natale quest’anno le festività natalizie avranno un sapore diverso per i residenti della frazione, ma nonostante ciò, si tenterà di creare un clima di festa. Il paese pur senza mercatini avrà il suo addobbo natalizio con tanto di luci mentre gli organizzatori riconducibili al Comitato manifestazione varanesi sta ipotizzando l’allestimento di una sorta di presepe allestito nelle vie del paese con foto da mettere online per poi essere votate.
Iniziative che potrebbero addolcire le festività imminenti. La voglia di tutti è quella di andare avanti e soprattutto pensare che il prossimo anno le cose potranno tornare alla normalità e tornerà ancora la voglia di organizzare i mercatini di Natale.