Positivo al Covid fugge dall'ospedale: 87enne acciuffato dai carabinieri a piedi sulla variante

Giovedì 23 Dicembre 2021
Positivo al Covid fugge dall'ospedale: 87enne acciuffato dai carabinieri a piedi sulla variante

ANCONA - Positivo al Covid fugge dal Pronto Soccorso di Torrette dove era finito per difficoltà respiratorie. I carabinieri riacciuffano l'uomo, un 87enne di Agugliano, a piedi sulla variante: ora rischia anche strascichi giudiziari.

Marche, il virus non molla: sono 871 i nuovi contagi. Sei morti, ricoveri +12. Le fasce di età e le province dove colpisce di più /Il trend dei ricoveri

 

Lo avevano portato al pronto soccorso di Torrette per un problema respiratorio in quanto positivo al Covid ma lui un pensionato di 87 anni residente ad Agugliano non ha trovato di meglio che allontanarsi a piedi fino a che non è stato bloccato da una pattuglia dei Carabinieri nei pressi della variante. Il fatto è accaduto la scorsa notte ed ha visto come protagonista questo anziano di 87 anni che nel pomeriggio era stato ricoverato nell’area Covid annessa al pronto soccorso. Dopo qualche ora dal ricovero l’uomo che forse aveva recuperato le energie approfittando della momentanea assenza del personale ospedaliero impegnato in altra mansione non ha trovato di meglio che aprire la porta del reparto Covid per poi avventurarsi in direzione del parcheggio antistante l’ingresso del pronto soccorso. Nonostante le basse temperature, l’uomo si è poi incamminato verso la variante alla statale 16 con il chiaro intento di raggiungere a piedi la propria abitazione. Ricondotto al pronto soccorso il pensionato è stato poi affidato alle cure del personale presente nell’area Covid e non si esclude che l’intera vicenda possa avere uno strascico giudiziario

© RIPRODUZIONE RISERVATA