Sos sanitari positivi al Covid agli Ospedali Riuniti: in media sono +25 al giorno

Domenica 23 Gennaio 2022 di Maria Cristina Benedetti
Sos sanitari positivi al Covid agli Ospedali Riuniti: in media sono +25 al giorno

ANCONA - L’aumento medio, allo step del 20 gennaio, è di oltre 25 positivi al giorno. Il Covid agli Ospedali Riuniti non solo torna a infiammare le corsie, si abbatte come un colpo secco di mannaia sull’attività chirurgica, ma riduce anche la forza lavoro. Tradotto: toglie vigore alla garanzia delle cure. Tra sanitari e amministrativi sono ben oltre 200 quelli fuori servizio perché contagiati e 47 quelli sospesi per il mancato rispetto dell’obbligo vaccinale.

 

 

In quell’ingranaggio depotenziato si attende ancora l’arrivo degli 89 infermieri a tempo determinato che, a scaglioni, verranno assunti tra gennaio e febbraio. 

I numeri 

Il virus attacca su più fronti. Quasi a rendersi inafferrabile. Una donna, di 84 anni di Ancona, è morta lo scorso giovedì pomeriggio in Malattie infettive a Torrette: era vaccinata con due dosi, afflitta da altre patologie e ricoverata dallo scorso 6 gennaio. Non ha retto la sfida col male. A scorrere le griglie del report di ieri nel macro-sistema degli Ospedali Riuniti dei 104 posti convertiti al contenimento della pandemia ne erano occupati 90. Nella palazzina di Malattie infettive di via Conca, tutta votata alla causa, dei 38 letti dedicati ne erano presi 38. In semintensiva si contavano 17 contagiati e una sola postazione ancora a disposizione. In rianimazione su 25 erano 20 le caselle piene: tra quei ricoverati 17 non sono vaccinati, tre sì, e sei sono in Ecmo, ovvero collegati al sistema che garantisce la circolazione extracorporea. Due i pazienti infettati, uno passato per le vie della profilassi e uno no, che erano in attesa di ricovero al pronto soccorso. 

I bambini 

I piccoli in quest’ultima ondata non vengono risparmiati. Al Salesi, il presidio materno-infantile dove da ieri sono stati convertiti altri sette posti, erano sette i ricoveri Covid in area pediatrica e tre in ostetricia. Cinque erano quelli in semintensiva. Il record negativo non lascia la provincia di Ancona: è sempre quella, nelle Marche, con più contagi giornalieri: 1.583. Una contabilità che non dà pace.

 

Ultimo aggiornamento: 24 Gennaio, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA