Fine del lockdown e parte la corsa al parcheggio anche "creativo": fioccano le multe per divieto di sosta

Lunedì 10 Maggio 2021 di Lorenzo Sconocchini
Fine del lockdown e parte la corsa al parcheggio anche "creativo": fioccano le multe per divieto di sosta

ANCONA -In un fine settimana finalmente primaverile e senza lockdown (coprifuoco a parte) l’assalto alle località di mare s’è visto in tutta la provincia, con traffico molto sostenuto sia al mattino che di pomeriggio. Proprio in previsione di una libera uscita di massa, era stato predisposto un dispositivo di controlli straordinari del fine settimana che hanno impegnato tutte le forze dell’ordine: pattuglie della Polizia di Stato, anche con unità cinofile, della Stradale, carabinieri e guardia di finanza e agenti dalla polizia municipale.

 

Sabato sera i controlli sono continuati anche oltre alla mezzanotte, proprio per controllare che dopo le 22 non ci fosse in giro gente non autorizzata, e almeno da una primo bilancio «non sono state rilevate criticità - informava ieri la questura - neanche in quei luoghi ove i cittadini si radunano per trascorrere qualche ora insieme». Il bilancio conclusivo del fine settimana si farà soltanto oggi, con il riepilogo delle attività di controllo, ma già sabato un report dei carabinieri della compagnia di Ancona segnalava 15 persone multate in 48 ore di controlli, 13 per la violazione del coprifuoco e due anche per ubriachezza. Sono state passate al setaccio le vie del capoluogo da 18 pattuglie: identificate 243 persone, ispezionati 191 veicoli e 12 locali pubblici, che sono risultati tutti in regola.
Sei pattuglie
Ad Ancona ieri la polizia locale ha impiegato dal mattino cinque pattuglie, per un tale di dieci agenti, quattro in servizio a piedi tra la zona del centro storico e il quartiere del Piano,e tre pattuglie in auto, una delle quali fissa su Portonovo. Nonostante il massiccio afflusso di persone, non si registravano situazioni di assembramenti o altre violazioni delle norme anticovid. Discorso di verso per il rispetto del Codice della strada, perché con i parcheggi esauriti nella baia molti hanno parcheggiato l’auto lungo la provinciale e fine mattina i vigili urbani avevano staccato già 12 contravvenzioni, bilancio poi aumentato in serata fino a 28. Oltre a Portonovo, la sosta selvaggia ha interessato anche la zona del Passetto, dove i vigili hanno staccato sei contravvenzioni.
Manta 1 e 2
Nel pomeriggio il comando della polizia locale guidato dalla dottoressa Liliana Rovaldi ha impiegato anche una pattuglia e-bikes, due vigili in sella alle bici elettriche, destinata soprattutto al controllo dei parchi cittadini, anch’essi molto frequentato durante tutta la giornata. Non solo controlli, ma anche preparativi in vista dell’estate, dove per garantire la sicurezza sulla costa da Senigallia a Numana saranno impiegate anche moto d’acqua. I poliziotti della questura hanno iniziato a scaldare i motori dei mezzi Manta 1 e Manta 2 che saranno presto in servizio sulle nostre spiagge.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA