In corso Amendola l’elemosina fa paura
Anziana strattonata da tre mendicanti

In corso Amendola l’elemosina fa paura Anziana strattonata da tre mendicanti
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Febbraio 2018, 05:05

ANCONA - Accerchiata e strattonata da tre mendicanti che non la lasciavano libera di andarsene senza aver fatto l’elemosina. Tremava come una foglia l’anziana che ieri mattina in corso Amendola era andata a fare compere, come tutti i giorni, ma all’improvviso è divenuta ostaggio e oggetto di contesa di tre ragazzi di colore che si sono piazzati all’uscita da un forno e l’hanno circondata. 

Volevano a tutti i costi accompagnarla a casa, aiutandola a trasportare le buste della spesa in cambio di un’offerta. Uno di loro l’avrebbe afferrata per un braccio nel tentativo di conquistare la sua benevolenza e spillarle qualche spicciolo. Un’insistenza eccessiva, al punto che la nonnina, spaventata, si è messa a gridare aiuto. La scena non è passata inosservata alle ragazze della Casa del Pane che dalla vetrina del negozio si sono accorte di quanto stava accadendo e hanno chiamato i carabinieri. 

Al loro arrivo, attorno a mezzogiorno, la situazione era tornata alla normalità, anche se l’anziana era sotto choc e ha espresso tutto il suo disappunto. I militari hanno identificato i tre mendicanti, che non sono stati denunciati ma solo allontanati. «Sono sempre i soliti, qui ce ne sono a decine - commentano nel forno di corso Amendola -. Scene come queste accadono spesso. Non è la prima volta che ci capita di chiamare i soccorsi. Sono quasi tutti ragazzi africani, molti di loro sono tranquilli, ma alcuni troppo insistenti: si avvicinano agli anziani e non li mollano finché non consegnano qualche spicciolo. Ma la situazione è diventata insostenibile: ci sono clienti che confessano di non venire più a fare spesa da noi per evitare di imbattersi in questi soggetti. Ce n’è uno, in particolare, che incute timore: come la gente lo vede, cambia strada». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA