Ancona, conto svuotato alla società
di calcio giovanile: in due a processo

Conto svuotato alla società
di calcio giovanile:
in due a processo
ANCONA - Tre bonifici fatti recapitare ad altrettanti destinatari per spolpare il conto corrente postale della Asd Giovane Ancona Calcio, l’associazione sportiva con base all’Aspio. In un solo giorno, era il 12 novembre 2013, erano spariti circa 10 mila euro attraverso una truffa informatica che aveva consentito all’autore dei prelievi di entrare all’interno del conto della società in maniera del tutto abusiva. Il truffatore non è mai stato identificato. Nei guai sono però finiti due dei tre beneficiari dei bonifici: un cosentino di 45 anni e un catanese di 37 anni. Entrambi, dopo le indagini eseguite dalla Polizia Postale di Ancona, devono rispondere del reato di ricettazione, in quanto sui loro conti erano passanti i soldi rubati alla Giovane Ancona.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 20 Settembre 2018, 21:46 - Ultimo aggiornamento: 20-09-2018 21:46

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO