A piedi per 10 km sotto il sole del Conero: i familiari del 73enne chiamano i soccorsi

Dieci km a piedi sotto il solleone del Conero: 73enne soccorso
Dieci km a piedi sotto il solleone del Conero: 73enne soccorso
di Teodora Stefanelli
3 Minuti di Lettura
Venerdì 1 Luglio 2022, 03:20 - Ultimo aggiornamento: 12:00

ANCONA - Da Massignano a Sirolo, cinque chilometri di strada percorsi a piedi prima all’andata e poi, quasi completamente, al ritorno. Più di un’ora e mezzo di camminata, a 73 anni, sfidando il sole cocente di questo fine giugno dalle temperature straordinarie. Quando mercoledì i parenti dell’uomo hanno ricevuto la chiamata dalla questura si sono preoccupati parecchio.

L'intervento della Polizia

Gli uomini delle Volanti sono intervenuti l’altro promeriggio sulla strada provinciale del Conero, dopo aver ricevuto le segnalazioni di passanti sulla presenza di una persona che camminava a piedi sul ciglio della strada e sotto il solleone. Situazione piuttosto rischiosa, soprattutto per un over 70.
Quando i poliziotti si sono avvicinati l’anziano ha raccontato di essere partito da Massignano, dove abita, e di essere arrivato fino a Sirolo a piedi. Da qui poi sarebbe tornato indietro sempre a piedi per rientrare nel suo appartamento. Alla fine gli agenti delle Volanti lo hanno convinto a salire a bordo dell’auto di servizio e lo hanno riaccompagnato a casa per poi affidarlo alle cure della sorella. L’anziano è risultato essere in carico ai servizi sociali per motivi di salute. Sempre mercoledì scorso un altro caso con protagonista un anziano. Le Volanti sono intervenute per soccorrere un uomo caduto nella sua casa in zona Pinocchio. 

I soccorritori sul Conero

I poliziotti sono intervenuti insieme al personale medico ed ai vigili del fuoco che hanno aperto la porta. La richiesta era partita sempre dal numero unico d’emergenza 112 che allertava della presenza dell’anziano impossibilitato a muoversi. Arrivati sul posto i soccorritori hanno capito che la caduta era del tutto accidentale. I familiari del malcapitato anche in questo caso sono stati chiaramente avvisati di quanto successo. Dopodiché la Volante ha ripreso il suo ordinario servizio. Il questore Capocasa ha aggiunto a margine di questi due fatti: «Questo è lo spirito del servizio che le donne e gli uomini della polizia rendono ai cittadini, attraverso un’incessante opera di accoglienza, ascolto e soccorso, in relazione ai bisogni e alle esigenze di coloro i quali si rivolgono alla polizia». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA