Per Natale la Galleria Dorica si regala una guardia giurata: alla larga i bulli, luminarie e iniziative

La presentazione delle iniziative e del progetto sicurezza sotto la Galleria Dorica
La presentazione delle iniziative e del progetto sicurezza sotto la Galleria Dorica
di Michele Rocchetti
3 Minuti di Lettura
Giovedì 25 Novembre 2021, 09:05

ANCONA - È stata per oltre mezzo secolo il cuore pulsante di Ancona. Poi sono arrivati i vandali, la sporcizia, le chiusure. In una parola sola: la decadenza. Ora, però, per la Galleria Dorica è giunta l’ora della rinascita. Una rinascita partita, invero, qualche tempo addietro, con la pulizia delle colonne e la sistemazione delle ringhiere effettuate dal Comune, seguite dall’apertura di nuove attività.

Ma adesso negozianti e Cna intendono imprimere un’accelerazione più decisa. A partire da questo Natale. La prima iniziativa pensata a tale scopo è l’ingaggio, autofinanziato dai commercianti della Galleria, di un agente di vigilanza privato della Vedetta 2 Mondialpol, partner tecnico della Cna provinciale di Ancona nel progetto “Città Sicura”, già partito a Jesi e nelle zone industriali di Senigallia e Serra de Conti. 


L’agente garantirà la sicurezza all’interno della Galleria durante le festività, nelle giornate di venerdì e sabato, dalle ore 15 alle 21. «In questo modo si intende dare una risposta ai piccoli fenomeni di teppismo che si sono intravisti in questi mesi in città – ha detto il segretario cittadino di Cna, Andrea Cantori -, naturalmente in un continuo dialogo con le forze dell’ordine». Le quali hanno già, da parte loro, aumentato la propria presenza in centro.

«Oggi la presenza delle forze di polizia è sicuramente più importante e continuativa, sia dal punto di vista della prevenzione, sia dei provvedimenti che colpiscono coloro che si muovono con un atteggiamento pregiudizievole dell’ordine pubblico – ha sottolineato il questore Cesare Capocasa –. Ma iniziative come questa, in cui privati e forze dell’ordine lavorano in sinergia, contribuiscono senza dubbio a infondere in tutti i cittadini una maggiore percezione di sicurezza». A questo darà il suo fondamentale contributo anche la polizia municipale che durante le festività chiuderà alcuni uffici e opererà un contingentamento delle ferie, istituendo delle turnazioni, con l’obiettivo di aumentare i servizi esterni, i quali vedranno 20-25 agenti operativi nei giorni festivi e un minimo di 40 durante tutti gli altri. «A costoro – fa sapere l’assessore Foresi – nei weekend si aggiungeranno i volontari della Protezione civile». 


Inoltre entro la fine di gennaio il Comune conta di portare a termine l’installazione delle 94 telecamere di sorveglianza rientranti nel progetto Iti Waterfront, che garantiranno maggiore sicurezza nel centro storico, da piazza Cavour fino al Duomo. L’altro importante tassello delle iniziative natalizie in Galleria saranno le luminarie e l’animazione. Delle prime si occuperà l’Astea Energia/Sgr che accenderà l’albero e creerà sul soffitto della Galleria una sorta di cielo stellato. Il Comune di Ancona darà invece il proprio contributo all’animazione con il clown “Trappola” che si esibirà il sabato lungo il percorso Galleria Dorica – Mercato delle Erbe – via degli Orefici. «Questo Natale intende essere soltanto il punto di partenza di una serie di iniziative destinate a rilanciare un luogo storico – ha concluso Cantori -. Un mosaico che richiama quello, splendido, della Galleria, costituito di tanti piccoli tasselli, provenienti sia dal pubblico che dal privato, per cui noi abbiamo fatto da collante».

© RIPRODUZIONE RISERVATA