Ancona, cena con i frutti di mare
e malore sul treno: corsa all'ospedale

Cena con i frutti di mare
e malore sul treno:
corsa all'ospedale
ANCONA - Prima di partire alla volta di Verona aveva deciso di concedersi un piatto di frutti di mare ma nella città di Romeo e Giulietta non c'è arrivato a causa di una intossicazione alimentare. Protagonista dell'intera vicenda un uomo di 40 anni che l'altra sera prima di salire sul treno non ha resistito alla tentazione di mangiare dei frutti di mare dalle parti di Fermo. Consumata la cena, l'uomo è salito sul treno ma dalle parti di Ancona ha accusato un improvviso malore. In preda ai dolori lancinanti l'uomo è stato assistito dal personale viaggiante delle ferrovie e da un medico che si trovava sul convoglio. Nel frattempo era stata allertata la centrale operativa del 118. Alla Stazione di Ancona ad attendere l'uomo c'era un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Vista la situazione che si era venuta a creare l'uomo è stato adagiato sopra una barella per essere poi trasportato bin codice giallo al pronto soccorso dell'ospedale regionale di Torrette dove è stato sottoposto ad una adeguata terapia farmacologica.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 11 Giugno 2019, 11:04 - Ultimo aggiornamento: 11-06-2019 11:04

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO