Con i cannocchiali vedono le piante di marijuana, anche altra droga in casa di un ventenne

Martedì 1 Settembre 2020
Con i cannocchiali vedono le piante di marijuana, anche altra droga in casa di un ventenne

ANCONA  - Continua incessante l’attività repressiva della Polizia di Stato-Squadra Mobile di Ancona, nella lotta finalizzata al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti. Ieri pomeriggio, i poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile dorica, dopo diversi servizi di osservazione nel quartiere Brecce Bianche, hanno fatto una perquisizione a casa di un 20enne da tempo finito nella lente di ingrandimento degli investigatori. L’attività di Polizia Giudiziaria è scaturita dopo che i poliziotti, avendo sospetti sull’attività delittuosa del ragazzo, erano riusciti a vedere con l’uso di cannocchiali, una fiorente coltivazione di marijuana sul balcone dell’appartamento dove lo stesso vive con la famiglia.

La perquisizione operata ieri pomeriggio permetteva di accertare effettivamente marijuna per oltre 1,2 chili  in 4 piante con infiorescenze di un metro e mezzo e di rinvenire nascosti dentro l'armadio della camera oltre mezzo etto di hashish suddiviso in quattro involucri destinato a soddisfare la richiesta da parte di coetanei del quartiere. Dopo aver sequestrato tutto il materiale illecitamente detenuto, il giovane veniva deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona per il reati di illecita coltivazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA