Ancona, Candia assediata dai ladri
«Furti senza fine, dovete aiutarci»

Lunedì 11 Febbraio 2019
A Candia indaga la polizia
ANCONA - «Ci sentiamo indifesi, continuano a fare furti ma sembra che non si riescano a prendere mai i responsabili. Siamo stanchi». A parlare è una residente della frazione bersagliata dai colpi in casa. Lo fa con il tono accorato dello sfogo, screziato dalla rabbia di chi s’è visto graffiare l’intimità domestica dai ladri. A Candia ormai è come mettere le mani in un vaso di Pandora, ci frughi dentro e continuano a spuntare fuori colpi negli appartamenti. La signora abita nella frazione e gestisce un’attività commerciale al Piano, preferisce restare anonima per evitare altri guai, già quelli passati bastano e avanzano. Ed è ora di raccontarli. Ha subito un’irruzione in casa poco più di due settimane fa. «Quel 23 gennaio erano le otto della sera e rientravo dal lavoro - ricorda -. Appena ho messo piede in casa il mio cane è schizzato subito in camera, come se avesse visto qualcuno. Non so se sono scappati dopo avermi sentito arrivare, ma per fortuna non ho fatto alcun incontro strano». Lo choc c’è stato lo stesso, davanti alla scena desolante della casa messa a soqquadro. «Mi hanno portato via tutto l’oro e i ricordi più cari. Non ho più niente». Non è l'unica ad aer subito un furto. «In mezz'ora sono stati messi a segno tre colpi». © RIPRODUZIONE RISERVATA