Pezzi di cemento volano in strada, chiuso il ponte di via XXV Aprile. Viabilità e linea bus, ecco come cambiano

Lunedì 6 Settembre 2021 di Claudio Comirato
Pezzi di cemento volano in strada, chiuso il ponte di via XXV Aprile. Viabilità e linea bus, ecco come cambiano

ANCONA - Il ponte di via XXV Aprile cade a pezzi. Piovono frammenti di cemento in strada e sabato sera poteva scapparci il dramma. Il cavalcavia all’incrocio con via Veneto, nelle vicinanze della Legione dei Carabinieri Marche, è a rischio. È stato chiuso.

 

L’allarme è scattato nella tarda serata di sabato. Ad allertare la sala operativa dei vigili del fuoco sono state alcune persone che passavano da quelle parti. Qualche istante prima del crollo era appena transitata un’auto, da via Veneto aveva imboccato la strada che porta in via XXV Aprile. 


Il brivido 
Giusto il tempo di passare che, dal ponte, si sono staccati pezzi di cemento. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Polizia municipale e l’ufficio tecnico del Comune. Le parti danneggiate sono state rimosse dai pompieri che hanno ispezionato tutta la porzione superiore del ponte. Morale: il cavalcavia, che i tifosi dell’Ancona a suo tempo avevano dedicato all’ex allenatore Vincenzo Guerrini, e che è stato trovato in condizioni molto precarie, subisce il peso delle intemperie e della mancanza di manutenzione. La sua chiusura comporta modifiche alla viabilità. Il traffico proveniente da via XXV Aprile viene deviato su via Scandali, quello proveniente da via Veneto viene indirizzato su via Circonvallazione.
Il divieto di transito obbligherà anche Conerobus a rivedere il percorso della linea numero 6. Il tratto di strada diventa off limits anche per i pedoni, l’area interessata dai crolli è stata transennata dall’ufficio tecnico comunale. 
Dopo la rimozione delle parti deteriorate si dovrà ispezionare tutto il ponte, anche per il fatto che alcune colonne mostrano preoccupanti spaccature longitudinali. E bisognerà sottoporre alle opportune verifiche anche il tratto di strada che inizia in via Circonvallazione e che corre sopra il ponte, in particolare il marciapiede che negli ultimi tempi ha subito un cedimento strutturale. Stesso discorso vale per il muro di contenimento, lato parco. Non è la prima volta che i vigili del fuoco sono costretti a intervenire in zona, ma stabilire le reali condizioni della struttura - comprese le colonne - richiede l’immediata rimozione dei teli verdi che il Comune aveva fatto mettere attorno alle strutture portanti: le travi in cemento che vanno da una parte all’altra del ponte.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA