Due dipendenti dello staff sono positivi al Covid, chiude il Bingo della Baraccola: «Ma solo per 24 ore»

Lunedì 3 Gennaio 2022 di Stefano Rispoli
Il Bingo Ancona alla Baraccola, chiuso per 24 ore per la sanificazione

ANCONA - Un dipendente ha il Covid, scatta la chiusura per 24 ore del Bingo Ancona alla Baraccola. È il secondo caso registrato in 4 giorni: già il 30 dicembre la struttura era rimasta inattiva perché un componente dello staff era risultato positivo. Anche stavolta la direzione ha attivato il protocollo di sicurezza: chiusura immediata per tutta la giornata di ieri, test rapidi e sanificazione degli ambienti.

 

I tamponi eseguiti ieri hanno dato esito negativo per gli altri dipendenti, stamattina verranno ripetuti e, salvo sorprese, il Bingo riaprirà oggi stesso alle 16. In quarantena, oltre ai due componenti dello staff contagiati dal Covid, ci sono le rispettive fidanzate conviventi: anche loro, infatti, lavorano nella sala della Baraccola. I quattro, asintomatici, sono vaccinati. 


«Abbiamo avvertito tutti i clienti, in modo che, se vogliono sottoporsi a un tampone, possono farlo - spiega Aldo Massafra, direttore del Bingo Ancona -. Ma non prevediamo problemi perché rispettiamo alla lettera i protocolli: mascherine, distanze, sanificazione delle postazioni, riduzione della capienza. Certo le precauzioni non sono mai sufficienti e infatti personalmente mi sottoporrò al terzo tampone in una settimana, in attesa che i due positivi riscontrati facciano il molecolare». Di chiusura prolungata non se ne parla. «Non avrebbe senso, non siamo in presenza di un focolaio: fra tamponi e sanificazione degli ambienti, il Bingo era e resta un luogo sicuro», puntualizza il responsabile. Certo è che la notizia dello stop di 24 ore diffusa sulla pagina Facebook ufficiale ha messo in allarme le tante persone che sabato hanno affollato il Bingo: c’era la fila per entrare, con una capienza costante di poco inferiore alle 200 presenze nell’arco della serata. 

 

Ultimo aggiornamento: 10:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA