Ancona: banda di pusher smantellata
Le dosi di eroina arrivavano in bicicletta

Giovedì 4 Febbraio 2016
Lo spaccio in piazza del Plebiscito

ANCONA - Brillante operazione antidroga dei carabinieri. Dalle 5 di questa mattina, 50 militari con l’ausilio di unità cinofile, stanno operando nelle province di Ancona, Imperia, Perugia, Milano, Bologna e Caserta, dando esecuzione a nove provvedimenti restrittivi emessi dal Gip di Ancona, su richiesta della locale procura, nei confronti di altrettanti stranieri responsabili in concorso di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti – eroina – principalmente nelle città di Ancona e Sanremo.
 



Le consegne venivano effettuate a piedi, in bicicletta o direttamente a bordo delle autovetture di vari consumatori nascondendo la droga in bocca in modo da essere eventualmente ingoiata in caso di controllo (da qui il nome dell’operazione “sputapalline”). Lo stupefacente veniva ceduto al costo di 25 euro per ogni “pallina”.
 

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 11:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA