Ancona, baby bulli e vandali scatenati
raid in serie e danni nel centro città

Mercoledì 2 Marzo 2016
Danni e scritte sui muri, baby bulli scatenati

ANCONA - Un portone in legno forzato con una spranga, una vetrata rotta, cassette della posta divelte e una serie di scritte realizzate sul muro con delle bombolette di vernice spray. Non c'è pace per la zona attorno alla scuola Faiani in via Oberdan nel centro di Ancona dove i vandali sono tornati ad agire. Secondo quanto ricostruito in zona, i danneggiamenti sarebbero stati portati a termine nello scorso fine settimana.

Ogni quartiere ha la sua baby gang. La zona interessata dall'azione dei baby vandali è quella che si trova lungo un vicolo senza via di uscita che si diparte da via Oberdan a due passi dal Ristorante Strabacco.

Una zona lontana da sguardi indiscreti. E' qui che i vandali hanno preso di mira un portone in legno cercando di far saltare la cerniera che garantisce l'ancoraggio dell'infisso al muro. La parte superiore realizzata in vetro è stata sfondata con un oggetto contundente. Un vero e proprio raid che non ha risparmiato neppure una serie di cassette della posta che sono state divelte. In alcuni condomini si è arrivati al punto di strappare i campanelli fino a tentare di asportare l'intera pulsantiera. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento