Ancona, i baby bulli seguiti e spiati
Sette mesi di reati commessi

Martedì 26 Aprile 2016
Una banda di ragazzi in centro
ANCONA - Sono stati seguiti per sette mesi, ma solo la sera del 9 aprile i baby bulli, nel mezzo dell'ennesima rissa in via San Cataldo, si sono resi conto che erano finiti nel mirino della Polizia Municipale. Una rissa avvenuta sotto gli occhi degli agenti del Nucleo di Polizia Giudiziaria che a debita distanza stava seguendo alcuni componenti di una baby gang.

L’indagine dei vigili è scatatta all'indomani dei danneggiamenti avvenuti lo scorso 25 settembre nel giardino della scuola Faiani in via Oberdan. E proprio nel centro storico si è concentrata l'attività investigativa. Un lavoro difficile, per comporre i pezzi di questo mosaico è stato necessario identificare una cinquantina di soggetti tutti presenti in centro dalle 17 alle 20.  © RIPRODUZIONE RISERVATA