Portonovo, il mistero dell'auto
arenata sotto la Torre De Bosis

Giovedì 21 Luglio 2016
Portonovo, il mistero dell'auto arenata sotto la Torre De Bosis

ANCONA - Un’Audi station wagon parcheggiata in mezzo alla spiaggia. Quasi cinque metri di grigio metallizzato lasciati sotto il sole, a metà tra la Torre De Bosis e il Clandestino Susci bar. È questo lo strano ritrovamento con cui hanno dovuto fare i conti i bagnanti che ieri hanno raggiunto una delle spiagge più ambite di Portonovo. Alle prime ore del giorno il litorale era già occupato: non dagli amanti dei raggi del sole ancora basso, bensì da un’auto. E neppure piccolina. Alle 9, l’Audi A4 era lì. Ferma, con le ruote anteriori completamente affossate sotto i sassi. Il cofano a pochissimi metri dalla riva. Dentro, nessuno. E del proprietario nemmeno l’ombra. Almeno fino alle 15, quando ha fatto il suo ingresso in spiaggia un uomo dall’accento tedesco.

Nel frattempo, la foto della supercar in mezzo a ombrelloni e sdraio aveva fatto il giro dei social network. Tantissimi anconetani hanno commentato in maniera ironica. Quando è arrivato in spiaggia, neanche troppo risentito dalla situazione paradossale creatasi, ha cercato di rimuovere l’auto con l’aiuto di un amico. Niente da fare. Sono dovuti intervenire i vigili urbani, chiamati dai bagnanti fin dalla mattina, e un carro attrezzi. Missione fallita anche per il mezzo pesante. Per tirare fuori l’auto è stato necessario chiamare un rimorchio ancor più imponente. Alle 18, l’operazione si è finalmente conclusa tra gli applausi dei bagnanti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA